Montepulciano – Crumbs of Life

Montepulciano

Montepulciano

 

 

img_5571

img_5564

img_5559

img_5546

img_5524

img_2496

Processed with VSCO with hb2 preset

 

Il Natale, con le sue lucine e le sue atmosfere accoglienti, attira l’attenzione di piccoli e grandi. E’ bello e rincuorante credere nell’esistenza di Babbo Natale. Un grande, panciuto e affettuoso nonno che diligentemente, in una sola notte, con il suo dolce viso, dispensa sorrisi e regala a tutti bimbi del mondo uno o più giocattoli desiderati.

Meno spesso accade però di riflettere sul vero significato di questa ricorrenza che, sebbene non vanta natali 🙂 realmente cristiani ma, al contrario, affonda le sue radici nelle antiche feste pagano-romane, dà perlomeno l’occasione, a chi vi pone mente, di riflettere sulla nascita di Gesù. Sacrificando la sua vita Cristo ha donato a tutti noi la possibilità di ottenere la salvezza dell’anima, se solo crediamo in Lui.. E questo sì che è un regalo desiderabile e reale!

Con Matilde abbiamo visitato un paese toscano che in molti sicuramente conoscete, Montepulciano. Dista solo un’ora scarsa da Perugia e in questi giorni ospita la Casa di Babbo Natale. Emozionata per la bellissima atmosfera, Matilde  ha seguito tutto il percorso, incantata da luci e motivetti. Sono sicura che gli occhi trasognanti di Matilde, per le tante cose belle che questa festa regala, saranno accompagnati anche da un cuore pieno di gioia, reale e duratura, non appena prenderà coscienza del grande valore che ha la nascita di Gesù. Lo spirito e i propositi del Natale dovrebbero infatti  durare tutto l’anno, nei nostri cuori dovrebbe essere Natale tutti i giorni 🙂 Di seguito qualche foto dei bei momenti trascorsi assieme, mi preme lasciarvi con alcuni dei versi biblici che, un giorno sconosciuto, hanno celebrato e commemorano ancora oggi la nascita del Cristo:

“L’angelo disse: «Non temete! Io vi porto una bella notizia, che procurerà una grande gioia a tutto il popolo:
 oggi, nella città di Davide, è nato il vostro Salvatore, il Cristo, il Signore.
 Lo riconoscerete così: troverete un bambino avvolto in fasce che giace in una mangiatoia». Subito apparvero e si unirono a lui molti altri angeli. Essi lodavano Dio con questo canto:
«Gloria a Dio in cielo e pace in terra agli uomini che egli ama». Poi gli angeli si allontanarono dai pastori e se ne tornarono in cielo.
Intanto i pastori dicevano gli uni agli altri: «Andiamo fino a Betlemme per vedere quello che è accaduto e che il Signore ci ha fatto sapere».
Giunsero in fretta a Betlemme e là trovarono Maria, Giuseppe e il bambino che dormiva nella mangiatoia.
Dopo averlo visto, dissero in giro ciò che avevano sentito di questo bambino.  Tutti quelli che ascoltarono i pastori si meravigliarono delle cose che essi raccontavano.
Maria, da parte sua, custodiva gelosamente il ricordo di tutti questi fatti, e li meditava dentro di sé.
I pastori, sulla via del ritorno, lodavano Dio e lo ringraziavano per quello che avevano sentito e visto, perché tutto era avvenuto come l’angelo aveva loro detto.”

(Bibbia: Luca 2: 10 a 20)


Christmas, with its lights and cozy atmospheres, attracts the attention of young and old. it is nice and heartening to believe in the existence of Santa Claus. A big, paunchy and loving grandfather who diligently, in just one night, with his sweet face, dispenses smiles and gives to all children of the world one or more toys. However, less often, it happens that we think about the true meaning of this celebration that though it does not have Christian roots, but it has its roots in ancient pagan feasts, it at the very least gives the opportunity to stop and linger on the birth of Jesus, who by sacrificing his life has given all of us the chance to obtain eternal life and salvation of the soul, if only we believe in him. And yes, this is a real and desirable gift! we visited a Tuscan village that in many surely know, Montepulciano. These days it hosts the House of Santa Claus. Thrilled for the beautiful atmosphere, Matilde has followed the whole route, enchanted by lights and jingles. I’m sure that the dreamy eyes of Matilde will also be accompanied by a heart full of joy, a real and lasting joy, as soon as it will become aware of the great value that the birth of Jesus has for us. The spirit and the resolutions of Christmas should last all year. Christmas should be everyday in our hearts. 🙂 Here are some photos of good times spent together, I would like to leave you with some Bible verses about the birth of Christ:

10 And the angel said unto them, “Fear not, for behold, I bring you good tidings of great joy, which shall be to all people. 11 For unto you is born this day in the City of David a Savior, who is Christ the Lord. 12 And this shall be a sign unto you: Ye shall find the Babe wrapped in swaddling clothes, lying in a manger.” 13 And suddenly there was with the angel a multitude of the heavenly host praising God and saying, 14 “Glory to God in the highest, and on earth peace, good will toward men!” 15 And it came to pass, when the angels were gone away from them into heaven, the shepherds said one to another, “Let us now go even unto Bethlehem and see this thing which has come to pass, which the Lord hath made known unto us.” 16 And they came with haste and found Mary and Joseph, and the Babe lying in a manger. 17 And when they had seen it, they made known abroad the saying which was told them concerning this Child. 18 And all those who heard it wondered at those things which were told them by the shepherds. 19 But Mary kept all these things and pondered them in her heart. 20 And the shepherds returned, glorifying and praising God for all the things that they had heard and seen, as it was told unto them.” (Luke 2:10-20, Holy Bible)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *